CALCIO

Il sogno dell'Alessandria è svanito contro il Parma

Emiliani promossi in B dopo la finale dei playoff. I grigi scendono in campo senza la giusta mentalità. Decidono i gol di Scavone e Nocciolini

Il Parma torna in Serie B, il sogno dell'Alessandria svanisce nel torrido pomeriggio di giugno, al cospetto della squadra di D'Aversa che meritatamente vince la gara e ottiene la promozione nella cadetteria.

L'Alessandria praticamente non scende mai in campo, la tenuta del Parma, del campo, è perfetta al cospetto di un Alessandria che sbaglia il più possibile senza mai impensierire Frattali. Le colpe sono da spartite con i meriti dei vincitori: ma dagli sconfitti ci si aspettava qualcosa in più senza neanche un tiro nello specchio della porta di Frattali. I grigi hanno sofferto soprattutto sulle fasce, sempre raddoppiati dalle ali emiliane; ed è proprio da un errore di posizione di Gozzi che arriva il primo gol del Parma con Calaiò che gli sfugge e riesce a mettere in area per il colpo di testa di Scavone, per tutto il primo tempo l'Alessandria non si vede. Dopo un timido tentativo di ripresa all'inizio del secondo tempo, ecco il gol che chiude la sfida: è il 66' il secondo gol del Parma: azione prolungata e confusa, nata da un cross di Giorgino e da un tiro rimpallato di Scavone. Dopo una serie di batti e ribatti Vannucchi salva su Nocciolini ma la palla sbatte sulla testa della punta crociata e si insacca lemme lemme in rete. Da qui in poi non accade più niente a parte il rosso a Gozzi.

Niente da fare neanche quest'anno.

Parma in divisa bianca con la croce nera, pantaloncini, bianchi. Alessandria in completo rosso.

Alessandria che attaccherà da sinistra verso destra rispetto al nostro punto di osservazione.

Primi cinque minuti statici, le squadre si studiano molto ma nessuna delle due prende l'iniziativa della manovra. Al 7' prova Gonzalez, da fuori area, ma la mira è imprecisa. Al 9' Marras recupera palla sulla fascia destra, si inserisce Gonzalez ma il suo assist è impreciso. All'11' il vantaggio del Parma: palla in profondità per Calaiò che sfugge alla marcatura di Gozzi, palla in mezzo per Scavone che di testa porta in vantaggio gli emiliani. Al 18' tiro di Branca, dal limite, parata a terra di Frattali. Al 18' azione sulla destra del Prma: Baraye vince un contrasto e serve in area Calaiò, sinistro dell'attaccante, respinta di Vannucchi. Al 20' ancora Parma: cross di Nocciolini e Vannucchi smanaccia la palla. Al 23' Calaiò per Nocciolini e conclusione bloccata da Vannucchi.

Al 50' tiro di Fischnaller, palla fuori. Al 66' il secondo gol del Parma: azione prolungata e confusa, nata da un cross di Giorgino e da un tiro rimpallato di Scavone. Dopo una serie di batti e ribatti Vannucchi salva su Nocciolini ma la palla sbatte sulla testa della punta crociata e si insacca lemme lemme in rete. Al 70' palla gol per l'Alessandria ma il colpo di testa di Sosa, su cross di Celjak, termina alto sopra la traversa. Al 77' Barlocco scende sulla fascia e fa partire il cross ma Fischnaller colpisce di testa a lato. Al 78' palla persa da Sosa con Baraye che ruba palla, si accentra e conclude ma Vannucchi respinge.

PARMA - ALESSANDRIA 2-0
S.S. PARMA CALCIO 1913 SRL (4-3-3): Frattali; Iacopini, Lucarelli, Di Cesare, Mazzocchi, Scavone, Scozzarella [65. Giorgino], Munari; Baraye [84. Edera], Calaiò, Nocciolini [73. Coly]. A disp: Zommers, Saporetti, Mastaj, Garufo, Sinigaglia, Nunzella, Ricci, Simonetti, Messina. All: Roberto D'Aversa.

U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 (4-4-2): Vannucchi, Celjak [70, Evacuo], Sosa, Gozzi, Barlocco; Marras, Cazzola, Branca, Nicco [Iocolano64.]; Gonzalez, Fischnaller [85. Piccolo]. A disp: La Gorga, Manfrin, Mezavilla, Piana, Rosso, Gjura, Nava. All: Pillon Giuseppe

Arbitro: Giua (Olbia) [Imperiale, Capaldo] Iv Uomo: Fourneau

Note: Espulsi: Faggiano (Dir. Spor.Parma)Ammoniti: 38. Branca [A]; 68. Scavone [P]; 74. Barlocco [A]
Angoli: 4-7 Recuperi: 1 + 5

PAOLO BARATTO

Categoria:

Regione: