ALTA VELOCITÀ

Frecciarossa Torino-Milano, abbonamenti sì ma con stangata

Previsto un aumento di 119 euro per la tariffa mensile e di 68 per quella da 5 giorni. Risparmi previsti per chi viaggia dalle 9 alle 17. Comitato pendolari in allarme

TORINO. Alla fine, dopo minacce da una parte e polemiche dall'altra, Trenitalia ha deciso di mantenere gli abbonamenti per i pendolari dell’Alta velocità. Aumentando però le tariffe nelle ore di punta e tagliando il costo per chi invece può viaggiare in altri orari, cioè tra le 9 del mattino e le 17 del pomeriggio.

Gli abbonamenti si potranno acquistare dalla mezzanotte del 17 gennaio ma il comitato pendolari della Torino-Milano è riuscito ad ottenere in anteprima la tabella che contiene i nuovi prezzi.

Fino ad oggi l’abbonamento mensile utilizzabile in qualsiasi fascia oraria dal lunedì alla domenica costava 340 euro, mentre da febbraio per usufruire della stessa tipologia di servizio se ne dovranno pagare 459, cioè 119 euro in più.

Trenitalia prevede anche un secondo tipo di abbonamento valido in tutte le fasce orarie ma per solo 5 giorni, dal lunedì al venerdì. Il documento verrà messo in vendita a 408 euro, 68 in più di quanto pagato oggi.

Prezzi più bassi, invece per chi può permettersi di viaggiare tra le 9 e le 17: costo del servizio per sette giorni 323 euro che scendono a 289 per cinque giorni.

Il comitato pendolari parla apertamente di «stangata». Qualcuno chiede alla Regione di intervenire con contributi come già accaduto in Lombardia. Quel che è certo è che la Regione è pronta a dare sostegno politico in tutte le sedi possibili e che ha lavorato per sostituire i Frecciabianca con i regionali veloci. Il Pd, invece, ha già chiesto l’intervento del ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio. Lo ha fatto Stefano Esposito, vicepresidente della Commissione Trasporti del Senato con un tweet ha definito «inaccettabile» la decisione di aumentare gli abbonamenti per i pendolari. Dal suo punto di vista i «vertici di Trenitalia sono inadeguati».

Categoria:

Regione: