NUOVI DATI

Aumentano gli incidenti mortali sulle strade del Piemonte

Nel 2016 sono stati registrati 35 decessi, cinque in più rispetto all'anno precedente. Sono state 120 mila le infrazioni, con 167 mila punti decurtati e 4 mila patenti ritirate

TORINO. Aumentano le vittime degli incidenti stradali in Piemonte e Valle d'Aosta, mentre diminuisce il numero dei feriti. Nel 2016 i decessi sono stati 35, cinque in più rispetto all'anno precedente. In calo, invece, i feriti: 1755 nel 2015, scesi a 1574 nel 2016.
Gli agenti hanno rilevato circa 120 mila infrazioni con oltre 167mila punti decurtati alle patenti, 4mila delle quali ritirate.
Il mancato uso delle cinture di sicurezza è stato sanzionato 6mila volte mentre 4mila contravvenzioni sono state elevate a causa dell'uso improprio del telefonino.
E ancora, i sottoposti all'alcol test sono stati oltre 121 mila conducenti e per 2mila di loro i valori sono risultati sopra il limite consentito. Nel servizio specifico per contrastare le cosiddette "stragi del sabato sera", sono state impiegate circa 2 mila pattuglie, che hanno constatato 72 incidenti, 4 dei quali mortali con altrettante persone decedute, 34 con lesioni e 45 ferite.

Categoria:

Regione: