SOLIDARIETÀ

Cena per mille torinesi con Appendino tra i camerieri

La sindaca ha servito ai tavoli di Auguri a Mille, la cena solidale organizzata dal Banco Alimentare del Piemonte assieme alla Fondazione Gambero Rosso. Trecento i volontari coinvolti. Ai fornelli quattro chef d'eccezione

Si è svolta a Torino per il sesto anno consecutivo la Cena Auguri a Mille, dedicata a mille cittadini torinesi in stato di difficoltà e organizzata dal Banco Alimentare del Piemonte per la prima volta quest'anno in collaborazione con la Fondazione Gambero Rosso. Tra i trecento volontari che hanno servito i pasti c'era anche la sindaca Chiara Appendino. Ai fornelli quattro chef d'eccezione: Massimo Camia, Michelangelo Mammoliti, Ivan Milani e Alfredo Russo, per un menù stellato all'insegna delle eccellenze enogastronomiche piemontesi.
L'appuntamento si è svolto nel padiglione 5 del Lingotto per quella che la prima cittadina ha definito "una bellissima iniziativa da sostenere". A fare gli onori di casa Salvatore Collarino, presidente del Banco Alimentare del Piemonte che nel 2016 ha distribuito 6.400 tonnellate di cibo.

Categoria: