Fassino tra i banchi dell'opposizione

Torino, Appendino a piedi in Comune per la proclamazione

"Questa passeggiata l'ho sempre fatta, quando potevo, nei miei cinque anni da consigliera e per me significa mantenere la normalità e la quotidianità", ha aggiunto la Appendino al suo arrivo in Comune

"Inizia un bel percorso, è una grande emozione". 'Scortata' dai consiglieri comunali e dagli assessori del Movimento 5 Stelle, la sindaca eletta di Torino Chiara Appendino sta raggiungendo a piedi Palazzo Civico, dove è in programma la cerimonia di proclamazione e l'insediamento. Tanti gli incoraggiamenti e gli auguri ricevuti dai cittadini mentre percorre via Garibaldi, la strada pedonale del centro città. La prima cittadina ha inoltre confermato l'intenzione di annunciare gli assessori che ancora mancano per completare la sua squadra. Non sono ancora noti infatti i nomi degli assessori a Cultura, Trasporti e Sicurezza. "Alle 14 comunicheremo la squadra al completo - dice - bisogna avere un po' di pazienza...".
"Questa passeggiata l'ho sempre fatta, quando potevo, nei miei cinque anni da consigliera e per me significa mantenere la normalità e la quotidianità", ha aggiunto la Appendino al suo arrivo in Comune, dove ad accoglierla c'erano anche i parlamentari piemontesi del Movimento Cinque Stelle. "E significa anche fare insieme ai torinesi - ha spiegato - il cammino per la città. La città deve ripartire con il coinvolgimento e la partecipazione di tutti. Noi lavoriamo per la città".

Categoria: